lunedì 4 aprile 2011

SANREMO RALLY STORICO 2011














Sinceramente non avevamo idea di cosa ci aspettava al SANREMO RALLY STORICO. In origine avevamo programmato di partecipare al rally con la nostra Morris Cooper S del 1967 nella gara riservata al Rally Storico ma poi per problemi di ritardo nell'ottenimento dell'HTP (colpa della posta....) abbiamo deciso di dirottare la nostra gara verso la Coppa dei Fiori, gara di regolarità a media imposta, alla guida della fidata Works Spitfire.

Fin qui tutto bene; il problema era che una gara con la media imposta per noi era assolutamente una novità.

La tappa del venerdì è stata molto tribolata e complicata, alla ricerca dell'affiatamento dell'equipaggio e della padronanza della equazione spazio-tempo fondamentale in questo genere di gara. Solo discreto il risultato finale della tappa con molti errori di valutazione e molta ingenuità nella interpretazione del regolamento. Grazie anche alle dritte dell'equipaggio della Daimler n. 250 che gareggiava immediatamente dietro di noi, la tappa del sabato è stata affrontata con altro piglio e decisione.
In tutta la tappa, nonostante fosse più lunga e complicata abbiamo confezionato un punteggio di penalità totale di molto inferiore alle penalità registrate nella sola I° speciale del venerdì, realizzando un ottimo recupero.

Una bella esperienza e crediamo che se dovessimo rifare la gara oggi, abbasseremmo di almeno 10 volte il nostro punteggio finale.

Comunque, il nostro sforzo è stato ripagato con il primo posto nella classifica di classe 3 davanti ad una Morris Cooper.......tanto per restare in famiglia.


I honestly had no idea what to expect in SANREMO RALLY HISTORY.
Originally we planned to attend the rally with our 1967 Morris Cooper S in the race for the Historic Rally, but then due to problems of delay in obtaining HTP (fault of the mail ....) we decided to divert our race to the "Coppa dei Fiori", a regularity race with average speed, driving the trusty Works rally Spitfire.
So far so good, the problem was that a race with the average speed for us was absolutely new. The stage on Friday was very troubled and complicated, in search of fellowship crew and the master equation of space-time is essential in this kind of race. Only discrete stage with the final result of many errors of evaluation and a lot of ingenuity in the interpretation of the regulation. Thanks also to the crew of the Daimler n° 250 that competed directly behind us, the stage on Saturday was faced with another look and decide.
Across the stage, despite being longer and more complicated we packed a total penalty score much lower than the penalty recorded in the only first P.S. on Friday, making a good recovery. A wonderful experience and we believe that if we had to make the race today, drop by at least 10 times our final score. However, our effort was rewarded with the first place in "Class 3" in front of a Morris Cooper ....... just to stay in the family.

giovedì 6 maggio 2010

LE MANS QUICK OIL FILLER


Lo aspettavo da tempo, molto tempo e finalmente un caro amico inglese ha trovato il modo di completare il mio lavoro. Un insieme perfetto che rende ancora più unico il motore della Works Rally Spitfire.
A cosa serve? Principalmente serve al rabbocco rapido dell'olio durante i pit-stop o le assistenze mentre la parte laterale con pipetta ricurva serve a scaricare i vapori dell'olio del motore provenienti dal monoblocco.
I waited a long time, long time and finally an English friend found a way to complete my work. A perfect combination that makes it even more unique engine of Works Rally Spitfire. What is it? Mainly serves to easy refill oil during pit-stop or assists while the side item is used to vent fumes engine oil from the block.

giovedì 28 gennaio 2010

lunedì 11 gennaio 2010

WINTER MARATHON 2010




Missione compiuta. Certamente non quella di vincere e neanche quella di un ottimo piazzamento. Considerando la assoluta "verginità" dell'equipaggio in gare di regolarità e la scarsa dimestichezza con i centesimi di secondo, il target era quello di portare la Works Spitfire al traguardo. E questo è avvenuto, grazie alla efficienza del mezzo e la sua affidabilità pur in presenza di tante insidie. Gomme chiodate e via, su e giù per 11 passi alpini ad altezze fino a oltre 2.500 metri, con strade lastricate di ghiaccio e buio pesto. Quasi 12 ore di guida no-stop con la sola eccezione di un ristoro di circa mezz'ora a metà del percorso. Una esperienza che dire "fantastica" è riduttivo; mentre guidavo nella notte fonda sui tornati del Pordoi o del Gardena con mio figlio a navigare, pensavamo all'epopea dei piloti che negli anni 60' gareggiavano in quelle condizioni ai vari rally di Montecarlo ecc. ecc. Veramente l'essenza della guida come nel nostro caso, con tripmaster elettromeccanico originale anni 60' e cronometro analogico Smiths di origine areonautica, senza cronometri digitali o altre diavolerie, senza riscaldamento, con temperature che fuori erano di -16° e nell'abitacolo di 2-3 ° sopra lo zero.
La Works Spitfire che tirava come un treno sulle salite ghiacciate fino quasi al limite della 3° marcia e giù in discesa a sfiorare gli 80 km/h con i tornanti che ti venivano incontro minacciosi.
Una esperienza unica. Per quanto riguarda la classifica finale, siamo riusciti nell'intento di mantenere più o meno la medesima numerazione sia in partenza che al traguardo, nel senso del numero di equipaggi che ci hanno preceduto.
Il prossimo anno sicuramente ci applicherremo con metodo per raggiungere altri obbiettivi.
Mission compete. Certainly not to win and not even a very good placement. Considering the absolute "virginity" in crew races, the target was to bring the Works Spitfire to the finish. This happened thanks to the efficiency of the Spitfire and its reliability even in the presence of so many pitfalls. Studded tires and go, up and down for 11 passes at altitudes up to 2,500 meters, with streets paved with ice and dark. Nearly 12 hours of driving non-stop with the exception of a snack for about half an hour in the middle of the path. An experience that say "fantastic" is an understatement, as I drove into the night on the back of the Pordoi or Gardena with my son to go, we thought the heroic drivers in the 60 ' raced in those conditions at the various Monte Carlo Rally etc. Truly the essence of driving as in our case, with electromechanical original Tripmaster and Smiths/Jaeger 8-day , not digital stopwatches, not heather, with external temperatures of -16 ° and on the Spitfire at 2-3 °c above zero. The Spitfire Works like a train pulling up on the icy slopes almost to the limit of 3 rd gear and down to touch to 80 km/h with the curves that we were meeting threatening. A unique experience.

lunedì 7 settembre 2009

7° VALLE IMAGNA CLASSIC RALLY




Dopo le meritate (forse!!) ferie si ricomincia la solita vita; lavoro, casa, lavoro ecc. ecc...... e per fortuna anche .... divertimentooooo.....
Già, come quello vissuto al rally VALLE IMAGNA. In compagnia di mio figlio Simone in veste di navigatore siamo partiti un pò timorosi per la verità in quanto era la prima esperienza in un rally vero. Dopo la prima speciale ci siamo un pò rilassati e tutto è andato per il meglio. La gara si è disputata in due tappe; 135 km al sabato pomeriggio con 5 speciali di cui una "prova spettacolo " in un enorme piazzale attrezzato e 115 km. la domenica con altre 5 P.S. La nostra Spit è andata come un treno; veramente un gran divertimento a guidarla.
Malgrado sia stata strapazzata molto pesantemente, ha retto tutta la gara senza problemi e senza dire una parola. Che motore ragazzi!!!!!!!
After the holidays you deserve it again the usual life, work, home, work, etc.. etc. ...... and fortunately also .... fun ..... Yeah, like that experienced at the rally VALLEY IMAGNA. With my son Simone as a co-driver we started a little afraid of the truth as it was my first experience in a real rally. After the first stage we relaxed a bit and everything went well. The race was held in two stages, 135 km a Saturday afternoon with 5 P.S. in a "show exibition" in a huge open space and 115 km Sundays with other 5 P.S. Our Spit went like a train, really great fun to drive. Despite being harassed was very heavy, has held up throughout the race without problems and without saying a word. What an engine guys !!!!!!! Soon other photos with the Spit in action.

video

video

martedì 28 luglio 2009

SAREZZO-LUMEZZANE 2009 HILLCLIMB







Lo scorso anno non ho potuto partecipare ma quest'anno ero presente e devo dire che è stata una bellissima giornata di passione. Bellissime le auto presenti (vedi foto e sono solo una parte). Due manches sulla bellissima salita di 5,5 km che si snoda tra tornanti e curvoni da terza piena. Numerosissimo il pubblico che ogni anno si assiepa ai bordi della pista per ammirare le splendide auto e moto d'epoca fino al 1967.
La Works ha fatto ancora una volta il suo dovere; un gran motore che faceva macinare i km della salita con grande rabbia.
Bellissimo e divertentissimo.
Last year I was unable to attend but this year I was there and I must say that it was a beautiful day of passion. The cars present is fantastic (see photos and are only a part). Two runs on the beautiful 5.5 km climb that winds and bends between curves from full third . The public that many every year along the track to admire the beautiful cars and vintage bikes up to 1967. The Works has once again done its duty, a small engine that was grind-kilometer climb with great anger. Beautiful and fun.

martedì 2 giugno 2009

BERGAMO HISTORIC GRAN PRIX 2009




Non era previsto di partecipare alla manifestazione organizzata a Bergamo il31/05 con la Works Rally Spitfire, ma gli eventi hanno portato a prendere questa decisione. Purtroppo la GT6R ha avuto un problema durante il trasferimento cittadino e quindo non restava altra scelta. Comunque, è stato un gran divertimento.
Scorazzare per le strade della Bergamo storica in mezzo a tanti bolidi è stato un vero onore.
Bellissima la manifestazione, ottimamente riuscita e di grande spessore.
La Spitfire ha regalato emozioni a chi guidava e al suo navigatore o a chi semplicemente guardava da bordo della strada; un vero gioiello per prestazioni e emozioni.
It was not planned to attend the event held in Bergamo il31/05 with the Works Rally Spitfire, but the events led to its decision. Unfortunately, the GT6R had a problem when town transferring and therefore has no choice. However, it was great fun.
To drive on the streets of historic town among so many cars it has been a true honor.
Wonderful event, with excellent success. The Spitfire has given to those emotions and led to his navigator, or who simply looked at from the edge of the road, a true jewel for performance and emotions.